G4U328Gu8vU97z2I64nt47dfW8kSWx
Immagine4 Immagine1 Immagine7 Immagine6 Immagine6 Immagine3
Una Donna Vagabonda Bio Box (Dicembre) CLICK!
Il Natale in casa Lush (Perugia!) CLICK!
Una Donna Vagabonda Bio-Box: ecco la mia box! :-) CLICK!
PHILIPS Lumea Essential: bye bye ceretta? CLICK!
Le mie matite...TEAL CLICK!
PUPA PRINCESS limited edition Haul! :-) CLICK!

Philips Lumea: bye bye ceretta?



Buondì mie care! Oggi vi parlo di un prodotto che per mesi e mesi ha destato nella sottoscritta curiosità e desiderio ma che visti i prezzi non proprio economici è sempre rimasto in quel pozzo senza fondo detto anche wishlist. :)
Qualche settimana fa ho notato tra i vari prodotti in test sul sito Trnd (per chi non lo conoscesse ecco il link: trnd.com/it) il Philips Lumea, un epilatore a luce pulsata! Inizialmente incerta se candidarmi o meno vista la cauzione di circa 170€ richiesta, ho poi deciso di provare vista anche l'opportunità di poter poi tenere il prodotto praticamente a metà prezzo (il prezzo di listino è di circa 350€).


Iniziamo dall'UNBOXING...come si presenta?
All'interno della confezione sono presenti oltre al dispositivo a forma di pistola (decisamente più pratico di altri epilatori), manuale di istruzioni e dustbag per riporlo.
Mi sarei aspettata di trovare degli occhialini di protezione che invece mancano in quanto nel manuale di istruzioni si legge che "a differenza dei trattamenti laser professionali, non è necessario indossare occhiali di sicurezza.  La luce è solo leggermente visibile durante l'utilizzo quando viene riflessa dalla pelle. Il sistema di sicurezza evita che vengano emessi impulsi di luce quando l'apparecchio non è completamente a contatto con la pelle. Tuttavia, si consiglia di usare l'apparecchio in una stanza ben illuminata; questo riduce la luminosità percepita dell'impulso luminoso. "

Personalmente per sicurezza la prima volta, non sapendo quale sarebbe stata l'intensità del flash emesso, ho usato degli occhiali da sole con protezione UV. Attualmente non li uso più ma evito comunque di guardare in direzione del flash una volta posizionato l'apparecchio (e visto che questo aggeggio suscita un'estremo interesse dal parte del micione di casa mi tocca chiuderlo fuori dalla stanza per paura che possa fargli male :-) )

Particolare degno di nota è che, a differenza di altri epilatori, non sono necessarie parti di ricambio! Philips Lumea è dotato di una lampadina a prestazioni elevate che non richiede la sostituzione. Quest’ultima può generare oltre 100.000 flash di luce per mantenere risultati ottimali per circa 5 anni.


FASE 1: TEST DI SENSIBILITA' CUTANEA
Prima di utilizzare l'epilatore è bene effettuare il test di sensibilità cutanea per individuare l'intensità luminosa adatta alla propria pelle ed assicurarsi di non crearle traumi.
Al momento di sparare il primo flash per fare il test ammetto di essere stata un pò fifona...ho esitato per paura che facesse male eheh... in realtà qualche picchetto si sente soltanto nelle zone più delicate... e non è niente rispetto alla ceretta! :-)

FASE 2: RIMOZIONE DEI PELI
Ebbene si, per ottenere risultati ottimali dovete radervi...e questo per me è stato un piccolo atto di fede visto che mai e dico mai in vita mia ho osato utilizzare il rasoio su gambe o braccia per evitare di ritrovarmi con degli arbusti al posto dei peli.

Perchè la rasatura è il metodo per ottenere risultati migliori? Ce lo spiega Philips:
"I peli crescono in modo diverso da persona a persona in base all’età, al metabolismo e ad altri fattori, ma generalmente il processo di crescita è composto da 3 fasi:

1. Fase di crescita (fase anagen)
I peli si sviluppano dalla radice. In questa fase la concentrazione di melanina è altissima. La melanina è responsabile della pigmentazione dei peli. La concentrazione di melanina è anche il fattore determinante dell’efficacia della tecnologia IPL. Al trattamento con la luce sono sensibili solo i peli nella fase di crescita.

2. Fase di degradazione (fase catagen)
La crescita del pelo si interrompe, il bulbo si ritira e il pelo fuoriesce.

3. Fase di riposo (fase telogen)
Il vecchio pelo si separa dal bulbo e fuoriesce. Il bulbo rimane a riposo fino a quando l’orologio biologico gli ricorda che è il momento di attivarsi nuovamente e far crescere un altro pelo.

Philips Lumea riscalda il pelo e il bulbo pilifero sotto la cute. La melanina contenuta nel pelo e nel bulbo pilifero assorbe gli impulsi luminosi emessi. Più scuro è il pelo, più luce è in grado di assorbire. Questo processo stimola il pelo ad entrare nella fase di  riposo.
Tra un trattamento e l’altro, i peli cadono naturalmente e la loro ricrescita è inibita. 
La caduta dei peli può richiedere una o due settimane."

Inoltre quando il pelo smette di ricrescere, in genere dopo circa 4-5 trattamenti, non sarà più necessario radere l'area prima di ogni trattamento! :-)


FASE 3: VIA CON LA LUCE PULSATA
Dopo aver individuato l'intensità luminosa adatta al proprio tipo pelle (la tabella inclusa nel kit può fornirvi un'indicazione utile ma ricordatevi sempre di fare il test cutaneo al primo utilizzo),
posizionate l'apparecchio sulla cute con un angolo di 90° (in modo da ottenere un contatto completo) et voilà il gioco è fatto!
Il flash si ricarica in pochissimi secondi (circa 3), il tempo necessario per far scivolare l'apparecchio alla zona successiva. Questo vi permette di fare il trattamento in tempi piuttosto rapidi.
Personalmente per trattare la zona ascelle impiego anche meno di 1 minuto, idem dicasi per l'area bikini, mentre per le gambe circa 15 min l'una.


* Che risultati ho ottenuto dopo 2 applicazioni: *
Partiamo col dire che non credevo di ottenere risultati in tempi brevi (in realtà non sapevo nemmeno se avrei avuto dei risultati tangibili :-) ). Ora ancora con un pò di incredulità devo ammettere che la ricrescita dei peli, dopo i due trattamenti effettuati, è visibilmente rallentata:
- nell'area ascelle e bikini ero solita radermi un giorno si e uno no, ora nell'area ascelle prima di vedere la ricrescita passano circa 4 giorni, mentre nell'area bikini addirittura 7-8 giorni!
- per quanto riguarda le gambe, se dopo la ceretta i peli ricrescevano già dopo una settimana ora arrivo tranquillamente a due.

Considerato che dalle indicazioni presenti nelle istruzioni il pelo smette di ricrescere dopo circa 4-5 trattamenti sono piuttosto curiosa di vedere come procederà questo test, e voi? :-)
Che ne pensate degli epilatori a luce pulsata? Avete avuto qualche esperienza o comunque vorreste provare?
Let me know...
Bisous
Mela

6 commenti:

Astasia Connor on 25 ottobre 2013 14:28 ha detto...

Mi tentaaaaaa!!!! non sai quanto!!!! Ma a tendere la ricrescita dovrebbe rallentarsi sempre di più? :D

Mela on 25 ottobre 2013 14:42 ha detto...

Sulle istruzioni è riportato che dopo 4-5 trattamenti il pelo smette di crescere e che per mantenere il bulbo inattivo si consiglia un trattamento di mantenimento ogni 4-6 settimane. Personalmente oltre al rallentamento nella ricrescita sto riscontrando anche che i peletti che ricrescono sono sempre più fini e deboli. Non vedo l'ora di arrivare al 4°-5° trattamento :-)

Dony Cipriadiluna on 25 ottobre 2013 14:51 ha detto...

io non mi ero candidata perché pensavo fosse simile ad uno che già ho preso anni fa (fu il primo ad uscire, ora mi sfugge il nome). Funzionava per carità, ma io avvertivo un pizzico davvero fastidioso ed era scomodo da tenere in mano perché non aveva un bel manico come questo! Inoltre bisognava sostituire ogni tanto le lampadine...insomma alla fine mi ero stancata! Questo mi sembra decisamente meglio, anche se non so se il pizzico che avvertivo io era normale (forse dipende dal fatto che sono di pelle abbastanza scura?). Sono curiosa di sapere come procede la cosa e i risultati che ottieni ^_^

LaDama Bianca on 26 ottobre 2013 11:42 ha detto...

Mai provati questi strumenti ma sono davvero curiosa di vedere come procederà il test :)

Mela on 30 ottobre 2013 12:54 ha detto...

@Dony Cipriadiluna: magari la questione del pizzico poteva riguardare il settaggio dell'intensità luminosa? Ne avevi provate diverse? Comunque tra le altre cose, quello che mi ha spinta a provarlo è stato proprio il fatto che non è necessario sostituire la lampada e che ha una forma che lo rende piuttosto maneggevole (altrimenti temo che alla lunga mi sarei stancata come te :) )

Mela on 30 ottobre 2013 12:55 ha detto...

@LaDama Bianca: Al momento sono al terzo trattamento... arrivata al 4° vi aggiornerò sui progressi del test :-)

Posta un commento

Awards ricevuti

Awards ricevuti

Segui via email

Blog Archive

Mela Makeup Copyright © 2009 Customized by Mela

Creative Commons License
Mela MakeUp is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 3.0 Unported License.